Presentazione

DIDAMATICA 2011 si svolgerà, nel rispetto della pluriennale tradizione itinerante, a Torino. Ne cura l’organizzazione un Comitato costituito da Colleghi delle tre Università del Piemonte e dalla Sezione AICA di Torino.

DIDAMATICA 2011 ha richiesto il patrocinio del Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione, del Ministero dello Sviluppo Economico, della CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane), della Città di Torino e del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. E’ stato inoltre dato sostegno in diverse forme dal Politecnico di Torino, dall’Università degli Studi di Torino, dall’Università degli Studi del Piemonte Orientale e dall’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.


DIDAMATICA - Informatica per la Didattica, lo ricordiamo, è il Convegno promosso annualmente da AICA che si propone di fornire un quadro ampio ed approfondito delle ricerche, degli sviluppi innovativi e delle esperienze in atto nel settore dell’Informatica applicata alla Didattica, nei diversi contesti di apprendimento.

Negli ultimi anni DIDAMATICA è stata ospitata a Potenza, Cagliari, Cesena, Taranto, Trento e Roma. Le ultime quattro edizioni si sono molto caratterizzate per apertura, sviluppo e proposte di applicazioni e-Learning e m-Learning. Nell’edizione torinese, tra gli altri, saranno presentati lavori su Social network per la didattica e sulla riorganizzazione dei percorsi di studio nella Scuola e nell’Università.

Le proposte e i risultati delle ultime edizioni, hanno fornito un quadro qualificato e complessivo delle ricerche e delle esperienze in atto nel settore, evidenziando come lo sviluppo e la diffusione di tecnologie, metodi e strumenti informatici e telematici abbiano mutato esigenze e aspettative del mondo della Scuola, dell’Università e della formazione in generale.

Sul rapporto fra metodologie, processi di apprendimento e adeguatezza della loro evoluzione rimangono comunque dei punti di domanda soprattutto sui metodi e sugli strumenti di autoapprendimento (o apprendimento "fai da te") che presentano difficoltà di valutazione dei risultati.


In DIDAMATICA si è sempre tentato, con apprezzabile successo, di portare l’attenzione del mondo della formazione scolastica, universitaria e professionale, ai processi di costruzione della Conoscenza con nuovi metodi e strumenti, allo scopo di ottimizzare e massimizzare efficienza ed efficacia dei processi formativi. Un’impostazione presente, anche nell’edizione 2011 e rappresentata dall’elenco, di seguito riportato, dei temi che in essa saranno discussi:

  • Storia della Scuola italiana dalle origini (Statuto Albertino) alla Scuola 2.0
  • Pedagogia dell’e-learning
  • Intelligenza artificiale, Interazione Persona-Calcolatore, Sistemi Adattivi nell’e-learning
  • Tecnologie Didattiche nell'insegnamento-apprendimento delle discipline; Piattaforme e Standard per l’e-learning
  • Progettazione e sviluppo di contenuti per l’e-learning
  • Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione (TIC) e Tecnologie Didattiche
  • Ambienti di apprendimento mobili (M-learning) e/o basati su televisione digitale (T-learning)
  • Tecnologie Informatiche e Didattiche per i diversamente abili
  • Valutazione delle Tecnologie Informatiche per la didattica
  • Tecnologie informatiche ai fini del bench-marking della qualità e dell’efficacia dell’attività formativa; Misura dei processi di formazione
  • Dalle "Scuole in Rete" alle "Reti di scuole"
  • Esperienze d'uso di Tecnologie Didattiche nei Progetti Operativi Regionali (POR) e Nazionali (PON)
  • E-Learning nella formazione iniziale, professionale e permanente
  • Tecnologie Didattiche e Competenze; Technology enhanced learning e formazione professionale
  • Ruolo delle Certificazioni Informatiche
  • Proprietà intellettuale nell’e-Learning
  • Comunità virtuali per l'apprendimento e la costruzione della conoscenza
  • CSCL - Computer Supported Collaborative Learning
  • E-learning basata su Web; Web 2.0; Web Semantico
  • Ambienti virtuali di apprendimento e mondi 3D
  • Applicazioni della Project & Problem-based Learning
  • Didattica ludica: giochi, simulazioni, business games e serious games
  • Esperienze d'uso dei linguaggi di programmazione nella formazione scolastica

L’attività del Convegno DIDAMATICA 2011 si articolerà in Sessioni Plenarie, Workshop, Tavole Rotonde, Seminari e Sessioni Parallele per la presentazione dei lavori, riportati negli Atti, selezionati dal Comitato Scientifico e accettati dal Collegio dei Revisori.